La tua ora:
Milano: 04:11 AM
LIVE CHAT
  Sale1 Sale2
Scegli la versione lingua del sito

La storia


LA STORIA

1963 – Nasce TRE “C” La TRE “C” Srl nasce come realtà fortemente voluta dai suoi tre soci fondatori che, dopo un trascorso lavorativo in differenti realtà di provenienza, il primo in ambito amministrativo in una multinazionale americana di rilevante importanza internazionale nel settore idrosanitario, il secondo ed il terzo in una storica società competitor a livello nazionale del settore termoelettrico, decidono di mettersi in proprio fondando una società specializzata nella produzione di resistenze elettriche corazzate. E’ l’inizio degli anni Sessanta (Marzo 1963), nel periodo di pieno boom economico italiano, quando la prima fabbrica TRE “C” Sdf, che prende il suo nome dalle tre iniziali dei cognomi dei suoi soci fondatori, prende vita. Tre C sdf, trasformatasi negli anni immediatamente successivi alla sua nascita in TRE “C” Snc, si distingue, fin da subito, per il suo elevato Know-How” tecnologico, il servizio eccellente e personalizzato, un team di personale altamente qualificato e per il suo forte orientamento al cliente.

1963 – 1971 Dopo una prima fase embrionale di sviluppo ed avvio a regime TRE “C” cresce rapidamente e si inserisce, in qualità di produttore di “Riscaldatori Elettrici Corazzati”, tra i principali fornitori di aziende italiane leaders nella produzione di macchinari ed impianti per applicazioni nei più importanti settori dell’economia nazionale, tra i quali si annoverano anche clienti dai nomi eccelsi e pilastri dell’economia trainante di quegli anni.

1972 In seguito a varie scelte imprenditoriali intraprese dai suoi soci fondatori, dietro l’euforia del Boom economico dell’immediato Dopoguerra, nascono nel decennio successivo ben sette differenti aziende impegnate nella produzione e commercializzazione di componenti ed accessori per applicazione elettro-termica a 360 gradi e di piccoli elettrodomestici. Successivamente, tra gli anni Settanta e metà anni Ottanta, i suoi soci fondatori, nell’ottica di curare gli interessi delle realtà aziendali più sviluppate, decidono di cessare gran parte di queste attività in modo da focalizzare le loro attenzioni nello sviluppo e nella crescita della storica azienda TRE “C”.

1979 – Nasce EVERWATT EVERWATT nasce come società destinata a soddisfare il fabbisogno di approvvigionamenti in tempi ridotti per prodotti altamente standardizzati, destinati ad applicazione elettrotermica per impiego civile ed industriale; suo fine aziendale è la produzione e commercializzazione di una vasta gamma di “Riscaldatori Elettrici Corazzati” standard e su specifica del cliente per qualunque applicazione industriale, in lotti piccoli e medio-piccoli, e di soddisfare la crescente domanda di ricambi con il suo magazzino dal pronto per consegna immediata.

1987 – TRE “C” Srl Nella sua incessante ascesa, TRE “C” conquista quote importanti di mercato su base nazionale e diventa, nell’arco di quasi 30 anni, leader nazionale nella costruzione di riscaldatori elettrici per uso industriale. Di qui l’esigenza di un cambio nella ragione sociale in Società a Responsibilità Limitata.

Inizi Anni ’90 Organizzazione certificata ISO-9002 La maturata esigenza di assumere una sempre più delineata forma e struttura organizzativa aziendale di carattere industriale, crea in TRE “C” le basi per la decisione di acquisire una struttura certificata ISO-9002

1990 – EVERWATT Srl Seguendo quanto già fatto alcuni anni prima dalla sorella maggiore TRE “C”, anche EVERWATT cambia ragione sociale in Società a Responsabilità Limitata.

1994 – Certificazione “VDE Deutschland” Il Gruppo prosegue il suo cammino di crescita con continuità, arrivando ad occupare, nella prima metà degli anni ’90, una superficie produttiva di quasi 3000 mq ed un organico di circa 40 addetti fra dipendenti e collaboratori a tempo pieno. Nel 1994 TRE “C” Srl, maturata l’esigenza di aprire le sue frontiere al mercato estero ed, in particolare a quello tedesco, acquisisce il prestigioso marchio di qualità prodotto “VDE” per applicazioni in fluidi e aria.

1995-2000 Il loro volume consolidato del Gruppo è tale che, nella seconda metà degli Anni ’90, diviene uno tra i principali produttori di riscaldatori elettrici per uso industriale.

2002 – Organizzazione certificata ISO-9001:2000 (“Vision 2000″)  Con un organico aziendale, più maturo, qualificato e rispondente alle esigenze di una clientela internazionale sempre più esigente, anche nell’ottica di poter partecipare, direttamente e indirettamente, ad importanti gare di appalto per opere pubbliche in ambito nazionale ed estero, la direzione sceglie di intraprendere l’inevitabile passaggio ad un’organizzazione aziendale certificata ISO-9001:2000; tale certificazione viene acquisita in soli undici mesi di duro lavoro, con grande soddisfazione di tutti.

2010 – Certificazione di qualità prodotto “UL-CSA” Dopo un dispendioso periodo di tests e perfezionamento nei processi produttivi, giustificato dall’esigenza di fronteggiare in modo sempre crescente la domanda proveniente dai mercati europei ed internazionali, la TRE “C” Srl guadagna le prime file tra i produttori di resistenze elettriche a più ampio respiro internazionale, con un dedicato Ufficio Export. Nel terzo trimestre del 2010, ottiene l’idoneità a poter marchiare in modalità estesa la sua gamma di “Riscaldatori Elettrici Corazzati Industriali” con il prestigioso marchio di qualità statunitense “UL/CSA” – (Underwriter Laboratories) per applicazione in fluidi, aria e gas.

2011-2014 – Certificazione ATEX CE  Innanzi alla sempre crescente domanda di riscaldatori elettrici dedicati all’impiego in atmosfera esplosiva, il Gruppo intraprende con decisione la scelta di colmare il tassello mancante nella gamma dei suoi prodotti, integrandola di un’ampia famiglia di riscaldatori elettrici certificati ATEX Eexd-e per Zona 21 e 22, destinata ad impieghi in zona esplosiva per applicazione in fluidi, aria e gas, nel rispetto della normativa ATEX 2014/34/UE.

2016 – Certificazione EAC  L’espansione crescente nell’esportazione della nostra gamma prodotti verso la Confederazione Russa, spingono il Gruppo ad intraprendere l’inevitabile scelta di acquisire il certificato EAC sulla sua gamma di riscaldatori industriali e scambiatori di calore elettrici.