La tua ora:
Milano: 11:58 AM
LIVE CHAT
  Sale1 Sale2
Scegli la lingua del sito

Resistenze a fasce piane


Le resistenze a fascia e/o resistenze piane, per via dei loro molteplici usi, vengono realizzate con diversi materiali della corazza esterna, e con tre tipi di isolante interno, che le rende idonee a tutte le applicazioni di riscaldamento a contatto. Per temperature di esercizio più elevate, vengono utilizzati materiali atti a sopportare tali variazioni, così da realizzare riscaldatori con varie combinazioni di corazza esterna ed isolamento interno.

Tali combinazioni permettono, al riscaldatore, di esprimere al meglio le sue potenzialità, in relazione alla sua applicazione ed alle temperature richieste. La qualità delle materie prime utilizzate, l’esperienza con la quale vengono assemblate e la cura dei dettagli, lo rendono di sicura efficacia.

Alcuni impieghi consigliati

Le modalità di applicazione di una resistenza a fascia e/oresistenza piana sono in funzione del tipo di supporto che dovrà ospitare e della temperatura che dovrà sopportare.

Applicazioni tipiche di questo riscaldatore sono: estrusori  e fusori per materie plastiche, ugelli di iniezione materie plastiche, ugelli di pressofusione, fusti di stoccaggio, tubazioni, caldaie per acqua calda, sterilizzatori, macchine per l’industria dolciaria, macchine per la lavorazione del legno, macchine per imballaggio e confezionatrici, macchine per l’industria tessile, stampi per bottoni e stampi per la lavorazione della gomma.

Le varie temperature di esercizio richiedono differenti combinazioni tra tipo di corazza esterna ed isolamento interno; scegliendo tra quelle, di seguito, elencate:

Temperatura esercizio Corazza esterna Isolamento interno Finitura contatti elettrici
100° C Ferro anodizzato Micalite Cavi/Perni/Morsetti
200° C Ferro anodizzato Micalite Cavi/Perni/Morsetti
300° C Ferro anodizzato Micalite Cavi/Perni/Morsetti
400° C AISI 304 Ceramica/Micalite Perni/Morsetti
500° C AISI 321 Ceramica Perni/Morsetti
600° C AISI 321 MGO/Ceramica Perni/Morsetti
700° C AISI 321 MGO Perni/Morsetti

Le combinazioni sopra indicate sono quelle comunemente usate nelle diverse applicazioni, alle temperature specifiche per ciascuna tipologia.
Un uso improprio del riscaldatore rispetto alla progettazione iniziale esonera il costruttore da qualsiasi responsabilità.

Dettagli