La tua ora:
Milano: 10:28 AM
LIVE CHAT
  Sale1 Sale2
Scegli la lingua del sito

Termoregolazione e termocoppie


Produrre calore con una serie indefinita di resistori significa anche termoregolarlo; ovviamente, con apparecchi di controllo e sensori adeguati ad ogni tipo di situazione.

Diversi sono i tipi di termoregolatori e sensori di temperatura con i quali è possibile controllare un processo produttivo, singole applicazioni oppure ambienti domestici.

Infiniti sono gli apparecchi utilizzati, fra i quali i più utilizzati sono: termostati meccanici e digitali, termoregolatori elettronici, termostati per aria calda, termoregolatori analogici, cronotermostati meccanici ed elettronici, termostati ambiente, termostati ad immersione, termostati limitatori, termostati a contatto, termostati ambiente in contenitore stagno, termostati per pannelli solari, termometri meccanici e digitali, termostati con guaine antiacido, termostati a lettura ottica, sensori termocoppia J – K – N – S – R – B, sensori PT 100, sensori PTC e termistori.

Gli stessi apparecchi riescono a controllare temperature da  – 250°C a + 1600°C, abbracciando tutti i settori industriali.

Alcuni impieghi consigliati

L’impiego di prodotti per la termoregolazione è tanto vasta da coprire qualsiasi campo, da quello alimentare a quello domestico. Qui di seguito, ne vediamo alcuni: