La tua ora:
Milano: 09:17 AM
LIVE CHAT
  Sale1 Sale2
Scegli la lingua del sito

PT100


PT100

Termometri a resistenza di platino (Pt)

Caratteristiche generali

Le termo-resistenze PT100 (comunemente chiamate “sonde PT100”) sono elementi termosensibili adatti a misurare la temperatura considerata la loro particolare sensibilità, precisione e affidabilità.

Disponibili in qualsiasi forma, dimensione e materiale, le sonde PT100 vengono comunemente applicate in tutti quei campi applicativi nei quali la temperatura massima di lavoro sia ≤650°C (1200°F).

 

VANTAGGI:

Impieghi tipici

Le sonde PT100 vengono ampiamente utilizzate nelle seguenti aree di impiego:

Dati tecnici

Una tipologia standard di sonda PT100 riguarda una termo-resistenza di forma cilindrica con guaina in AISI304, adatta per misurare temperature e regolazioni generiche. Tale modello, presenta l’uscita del cavo dalla guaina protetto da una molla in acciaio inox, all’interno della quale possono essere alloggiati uno o due elementi sensibili il cui collegamento può essere a 2,3 o 4 fili (solo con un elemento sensibile).

Temperatura di funzionamento Variabile in base al modello in funzione del tipo di cavo
Precisione / accuratezza di misurazione in accordo a normative EN60751 classe A,B o AA
Tipo di esecuzione standard
Tipo modello (scala di temperatura) / Tipo di cavo 0/400°C, -40/+200°C, -50/+240°C, -20/+105°C
Numero di elementi sensibili Semplice Doppio
Tipo di sensore PT 100, PT1000, Ni 100, PTC 1 kOhm 25°C, NTC 10 Kohm 25°C
Tipo collegamento a 2-fili, a 3-fili oppure a 4-fili
Diametro guaina (ØG) Ø 4 – 6 – 8 mm o altro su specifica del cliente
Materiale guaina AISI304, AISI316
Lunghezza di Immersione (LG) 30, 50, 100, 200 o altro su specifica del cliente
Lunghezza estensione (se presente) (LC) da specificare in dm
Attacco filettato (se presente) G. 1/8″, 1/4″, 3/8″, 1/2″

Adatte anche all’impiego in immersione, le termoresistenze PT100 possono essere anche fornite complete di testa di connessione, adatta per misure e regolazioni generiche su impianti. Il loro fissaggio avviene tramite un raccordo filettato saldato direttamente sulla guaina (fisso) oppure tramite appositi giunti a compressione o flangia scorrevoli. Il collegamento elettrico è realizzato all’interno della testa di connessione per mezzo di una morsettiera ceramica. Su richiesta possono essere alternativamente fornite con uscita analogica 4-20 mA.

 

Temperatura di funzionamento Variabile in base al modello
Precisione / accuratezza di misurazione in accordo a normative EN60751 classe A,B o AA
Tipo di esecuzione (grado di protezione) minimo IP54
Connessioni elettriche M20x1,5
Numero di elementi sensibili Semplice o Doppio
Tipo di sensore PT 100, PT1000, oppure PT 100 con uscita analogica 4-20mA
Tipo modello (scala di temperatura) -80+600°C, -200+850°C, -80+250°C oppure Forata -40+500°C
Tipo collegamento a 2-fili, 3-fili, 4-fili (solo con elemento sensibile semplice)
Diametro guaina (ØG) Ø 6 – 8 – 10 – 12 mm
Materiale guaina AISI304, AISI316
Lunghezza di Immersione (LG) 50, 100, 200 o altro su specifica del cliente
Testa di connessione (se presente) IP45, IP54, IP65 oppure in Alluminio IP65 ATEX Eexd IIC T6
Lunghezza estensione (se presente) (LC) 50, 100, 150 mm
Attacco filettato (se presente) G. 1/8″, 1/4″, 3/8″, 1/2″

 

 

I parametri tecnici indispensabili per la progettazione ed individuazione del modello di PT100 più adatto alle esigenze del cliente sono:

  1. Lunghezza totale di inserzione a processo (misurata dalla battuta dell’attacco)
  2. Diametro del giunto/sonda
  3. Tipo attacco (dimensioni)
  4. Altri elementi su disegno e/o specifica del cliente

CONTROLLO QUALITA’

Tutte le nostre termoresistenze PT100 vengono accuratamente sottoposte alle più rigide prove di qualità e sicurezza, per mezzo di macchine automatiche e nel pieno rispetto delle vigenti disposizioni e normative internazionali.

Realizzati secondo gli standard internazionali EN60751, in base ai quali viene utilizzato  platino con coefficiente di temperatura alfa = 3,851E-03,
i termometri a resistenza di platino (termoresistenze di Platino) possono essere alternativamente costruiti su specifica del cliente in conformità di altri standards quali, ad esempio, JIS C 1604,  ecc…

La normativa EN 60751 prevede termoresistenze con valore nominale a 0 °C (Ro) compreso tra 5 e 1000 ohm; tuttavia i valori più comunemente utilizzati sono 100 ohm, 500 ohm e 1000 ohm.
La relazione che lega la resistenza alla temperatura t° (Rt) e la resistenza a 0° (Ro) è la seguente:

nel campo -200°C / 0°C –> Rt = Ro [ 1+At+Bt²+C ( t-100 ) t³ ]
nel campo 0°C / 850°C –> Rt = Ro ( 1+At+Bt² )

dove:    A = 3,9083E-03  /   B = -5,775E-07   /   C = -4,183E-12

Le classi di precisione dei termometri a resistenza di platino sono riferite alla temperatura e sono così normalizzati:

Classe AA = 0,1+0,0017* | t | ( °C )
Classe A = 0,15+0,002* | t | ( °C )
Classe B = 0,3+0,005 | t | ( °C )
Classe C = 0,6+0,01 | t | ( °C )

Gli intervalli di temperatura di validità delle classi di tolleranza sopra esposte sono riportati nella tabella più avanti.
Tutti i termometri a resistenza con classe di tolleranza superiore alla B devono avere una configurazione a tre o quattro fili.

ALCUNI ESEMPI:


Richiedi preventivo