La tua ora:
Milano: 12:49 PM
LIVE CHAT
  Sale1 Sale2
Scegli la lingua del sito

Calcolo temperature liquidi



Nelle soluzioni a base di acidi inorganici particolarmente reattivi (Nitrati – Clorati – Solforati ecc…), più bassa sarà la concentrazione dell’acido, tanto più elevata sarà reattività di quest’ultino, con conseguente corrosione della guaina del riscaldatore (TITANIO escluso).

SOSTANZA
SOLUZIONE
LITRI
(Totale)
DELTA
“T”
ORE
(Totale)

 

KW impiegati Tipo di struttura
Kw 1
(reali)
Kw 2
(isolata)
Kw 3
(no iso.)

 

W/cm² (max)
Soluzione
statica
Soluzione
in movimento

Nota 1 – Kw 1 è la potenza dei Kw necessari all’innalzamento della temperatura per la soluzione presa in esame, escludendo le dispersioni ambientali.

Nota 2 – Kw 2 è la potenza dei Kw necessari all’innalzamento della temperatura per la soluzione sopra, su vasca isolata con un margine di sicurezza del 15%.

Nota 3 – Kw 3 è la potenza dei Kw necessari all’innalzamento della temperatura per la soluzione sopra, su vasca NON isolata, con un margine di sicurezza del 20%

Nota 4 – I riferimenti tra carico superficiale/soluzione da scaldare sono strettamente correlati alla purezza di quest’ultima; ridurre i W/cm² in presenza di agenti inquinanti

Nota 5 – I riferimenti tra Kw 2 e quantità di soluzione da scaldare sono validi SOLO in assenza di : Travasi, Rabbocchi, Iniezioni d’aria, Diversa concentrazione ecc….